Crea sito

Francesco Granatiero. Dal Gargano all’Appennino le voci in dialetto

On 14 ottobre 2012

Luglio 2012

Presentata venerdì 20 Luglio, nel Palazzo Mantuano di Mattinata, l’antologia curata da Francesco Granatiero Dal Gargano all’Appennino. Le voci in dialetto, che riguarda la poesia dialettale della Capitanata e rappresenta il terzo volume (i primi due sono dedicati alla poesia in lingua e recano la firma rispettivamente di Sergio D’Amaro e Francesco Giuliani) dell’opera «Poesia del ’900 Dauno. 1900-2010» diretta da Daniele Maria Pegorari e edita da Sentieri Meridiani.

In un lungo saggio introduttivo l’Autore passa in rassegna tutte le voci più importanti, dal sanseverese Carlo Jondi (un cui sonetto venne pubblicato per la prima volta dal dialettologo Carlo Salvioni nel 1900) fino al giovane sammarchese Luigi Ianzano (che nel 2007 ha pubblicato l’ode epico-religiosa «Come ce mpizza la cerva»).

Nella sezione antologica figurano le voci che vivono nello stesso orizzonte euristico della poesia in lingua. Esse sono: GIOVANNI DE CRISTOFARO di Monte Sant’Angelo, GIACOMO STRIZZI di Alberona, MICHELE CAPUANO di San Giovanni Rotondo, FRANCESCO PAOLO BORAZIO di San Marco in Lamis, CRISTANZIANO SERRICCHIO nato a Monte Sant’Angelo, RAFFAELE LEPORE di Foggia, JOSEPH TUSIANI originario di San Marco in Lamis, GIOVANNI SCARALE di San Giovanni Rotondo, GRAZIA STELLA ELIA di Trinitapoli, VINCENZO D’ALTERIO nativo di Alberona, FRANCO PINTO di Manfredonia, VINCENZO LUCIANI di Ischitella, lo stesso FRANCESCO GRANATIERO originario di Mattinata.

Il riferimento sul blog di Francesco Granatiero

La pagina facebook I Dialetti del Volgare Pugliese

.

Il video di alcuni momenti della pubblica presentazione

 

Comments are closed.